Previdenza sociale



     Il settore della previdenza sociale è caratterizzato dall’erogazione di prestazioni sociali in denaro a copertura dei rischi invalidità, vecchiaia, superstiti, disoccupazione, infortuni (professionali), malattia ed a tutela della maternità. I principali enti erogatori delle prestazioni sociali sono gli enti previdenziali (Ep) e i fondi pensionistici privati. Essi erogano un insieme di prestazioni che comprende, oltre a quelle previdenziali, anche un certo numero di prestazioni assistenziali e sanitarie. Il diritto alla prestazione spetta a chi abbia accumulato un numero minimo di anni di versamenti contributivi. Nell’ambito del sistema previdenziale la quota maggiore di spesa per prestazioni sociali è rappresentata dalle pensioni.

      Le pensioni possono essere di tipo previdenziale o assistenziale e sono classificate in tre tipologie secondo il criterio giuridico-amministrativo:

- pensioni di invalidità, vecchiaia e superstiti (Ivs), erogate dall’Inps, dallInpdap e dagli enti previdenziali minori;

- pensioni indennitarie, erogate dall’'Inail e dall’'Ipsema;

- pensioni assistenziali, erogate dall’Inps e dal Ministero dell’economia e delle finanze (invalidità civile e accompagnamento). 

Consulenze on.line

Per fissare un appuntamento
Clicca qui