CREDITI VERSO ASL


Lo Studio Legale Alterio con impegno pluriennale, si occupa del recupero giudiziale dei crediti vantati dalle categorie professionali dei farmacisti, centri diagnostici e di analisi cliniche nei confronti dell'Asl, relativi sia a fatture emesse e non pagate che a distinte primarie ed integrative.

Le azioni di recupero sono indirizzate alla rapida e proficua monetizzazione non solo della sorta capitale ma anche degli oneri accessori, ove ne ricorrano i presupposti.

I procedimenti ingiuntivi attivati dal nostro studio, in nome e per conto di professionisti appartenenti anche alla Sua categoria professionale, sono finalizzati, per i crediti relativi all'anno 2008, al recupero degli interessi legali del 3%, per quelli relativi ad anni precedenti al 2008, ad interessi legali nella misura del 2%.

Le azioni di recupero comprenderanno, trascorsi 31 giorni successivi allemissione delle fatture non pagate, anche la richiesta degli interessi moratori stabiliti dal d. lgs. n. 231/2002 (tasso BCE maggiorato di 7 punti).

Peraltro, per fatture emesse negli ultimi cinque anni e già riscosse con ritardo, il recupero può essere finalizzato alla richiesta -oltre che degli interessi legali- anche di quelli moratori per i periodi di ritardo nei termini di riscossione, come stabilito dal d. lgs. n. 231/2002 (tasso BCE maggiorato di 8 punti).

Per le azioni di recupero dei crediti summenzionati il mio studio opera limitandosi a percepire un compenso professionale così come liquidato in sede giudiziale e pertanto senza alcun ulteriore esborso monetario da parte del cliente.

A conferma di quanto pochanzi precisato il nostro studio si impegna, allatto della sottoscrizione del mandato, al rilascio di una dichiarazione liberatoria in tal senso.

Le rubrichiamo, in calce, un riferimento telefonico qualora voglia concordare un'occasione gradita d'incontro, anche presso la Sua struttura professionale, al fine di approfondire le tematiche illustrate.